Cure alternative

La cura di questa fastidiosa forma di infezione può passare per cure definite tradizionali e cure che possono essere il risultato di una saggezza che arriva da altri paesi ma non per questo meno efficace.

trattamento-dellorzaiolo

Chiaramente è consigliabile non adottare mai metodi alternativi per risolvere il problema dell’orzaiolo, che siano il risultato di una sorta di metodo fai da te, questo per il semplice fatto che usare prodotti di derivazione naturale senza avere una base di tipo medico può costituire un danno.

Parliamo di zone come le palpebre e gli occhi dove di fatto è coinvolta la vista, parliamo di zone molte delicate dove una mano poco esperta, infarinata di una cultura del fai da te, può causare danni inimmaginabili.

Le cure alternative alla medicina tradizionale possono essere una valida alternativa a quello che è l’iter tradizionale della medicina, devono però essere il risultato di una metodologia che coinvolga un esperto del settore unitamente alla persona disposta ad adottare queste cure.

le-principali-malattie-dellocchio_71317278857373a2e6b264afe07240f3

La medicina tradizionale cinese basa il suo fondamento su una complessa teoria che evidenzia che nel corpo ci sono dei punti di calore specifici. In poche parole la medicina cinese ritiene che il nostro corpo sia un aggregato di energie da gestire.

Alla base di alcune tipologie di infezioni e di malattie, c’è una sorta di squilibrio energetico che va riequilibrato facendo in modo tale di fare leva su certi altri punti del corpo. Un agopuntore esperto suggerisce una strategia precisa legata ai punti del corpo dove inserire l’ago.

Cerchiamo ora di capire quali sono i punti del corpo per fare in modo tale di riequilibrare la carica energetica o calore che il corpo sviluppa. L’esperto agopuntore inserisce gli aghi in tre punti specifici: il punto vescica definito punto 54, il punto fegato definito punto 11 e il punto milza definito 10.

Un metodo alternativo all’agopuntura può essere quello definito fitoterapia, consiste in un approccio legato alla antica scienza erboristica, in questo caso viene suggerita una cura a base di gocce che verranno delicatamente inserite negli occhi a base di eufrasia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>